L'impatto del leasing nel mercato automotive nel primo semestre 2022

Assilea, nella circolare serie Auto n. 21, ha reso noti i dati inerenti alle immatricolazioni del mese di giugno, evidenziando un calo del 22,3% del numero di immatricolazioni nel primo semestre del 2022 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nonostante il trend negativo registrato dal mercato automotive, la percentuale delle auto acquistate in leasing, rispetto al totale delle immatricolazioni, è in aumento. Infatti, se nel primo semestre del 2021 il leasing auto rappresentava il 4,2% del totale del settore targato, il primo semestre 2022 fa registrare un 4,8%. A prediligere questa soluzione sono le aziende, la cui quota sfiora il 50% dei finanziamenti totali, seguiti dalle persone fisiche, che superano il 40%.

Ancora più rilevante è l'impatto del leasing sul numero delle immatricolazioni di auto green (elettriche, ibride elettriche e ibride plug-in): dei 33.222 veicoli immatricolati attraverso un leasing, ben 32.128 appartengono alla categoria green (96,7%).

Se al leasing sommiamo il Noleggio a Lungo Termine i risultati sono notevoli: un veicolo elettrico su tre è infatti riferibile a leasing o NLT.

Anche l'apporto di leasing e NLT sulle immatricolazioni di mezzi ibridi elettrici è in sensibile aumento rispetto al primo semestre dello scorso anno (+10%), rappresentando così quasi un quarto delle nuove immatricolazioni.


Se vuoi saperne di più sulle nostre proposte di leasing autoveicoli consulta i seguenti link:

Per le soluzioni rivolte ad imprese e professionisti clicca qui.

Per le soluzioni rivolte ai privati clicca qui.

giovedì 25 agosto